Credito d'imposta in pubblicità a breve

È atteso in tempi brevi, ben prima del 22 ottobre che invece è il termine previsto, il Dpcm con cui si darà completa attuazione all’avvio del credito d’imposta al 75% per le imprese e i lavoratori autonomi che investono in campagne pubblicitarie su quotidiani, periodici, sulle emittenti Tv e radio locali, esclusi gli investimenti sul web e al 90% se a investire sono piccole e medie imprese, microimprese e startup innovative.
Importante sarà avere anche la parola definitiva del Dpcm sulla base alla quale applicare il calcolo del valore incrementale. Vale a dire: è da considerare l’intero novero di investimenti messi in campo dal soggetto che vuole avvalersi dei crediti d’imposta o l’incremento va calcolato sui singoli mezzi: stampa da una parte e Tv e radio locali dall’altra?

Fonte: Il Sole 24 Ore