• Administrator

Nuove risorse da Simest

Nuovi incentivi per le imprese che operano sui mercati internazionali. La legge di Bilancio (legge 234/2021) rifinanzia sia il Fondo rotativo previsto dalla legge 394/1981 a favore delle imprese italiane che operano sui mercati esteri per un importo pari a 1,5 miliardi per ciascuno degli anni dal 2022 al 2026, sia il Fondo per la promozione integrata di cui alla legge 27/2020 che beneficia di un incremento di 150 milioni annui per ciascuno degli anni dal 2022 al 2026.


La promozione dell’internazionalizzazione delle imprese è una delle misure messe in campo per supportare la crescita e recuperare, a partire dal 2022, i livelli di produttività del periodo precedente alla crisi pandemica. Si tratta di una finalità presa in considerazione anche nel Piano nazionale di ripresa e resilienza.


Il decreto legge 121/2021 aveva già rifinanziato per 1.200 milioni il Fondo 394/1981. Le delibere del Comitato agevolazioni di Simest del 27 luglio 2021 avevano disposto la riapertura, dal 28 ottobre 2021 e fino al 3 dicembre 2021, dell’attività di ricezione di nuove domande di finanziamento agevolato del fondo 394/1981 e relativo cofinanziamento a fondo perduto. Con comunicato pubblicato sulla Gazzetta 286 del 1° dicembre 2021, lo stesso termine è stato prorogato al 31 maggio 2022, salvo eventuale chiusura anticipata per esaurimento delle risorse.


Fonte Il Sole 24 Ore

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Simest, società del Gruppo CDP per l’internazionalizzazione delle imprese italiane, comunica che tutte le risorse assegnate dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) al Fondo 394 sono state p

Simest continua a spingere la corsa dell’export, a documentarlo sono i numeri che fotografano l’andamento 2021 del contributo export su credito fornitore, uno degli strumenti di supporto delle esporta